La parete dietro il letto

Si sa, la camera da letto è per eccellenza l’ambiente della casa, che maggiormente rappresenta il relax, lo staccare la spina. Dopo una giornata di intense fatiche, di stress e corri corri generale, è lì pronta ad accoglierci e coccolarci.

Hai acquistato una nuova casa e hai completato il progetto della tua camera da letto, ma non sai proprio come decorare la parete dietro il letto? O più semplicemente vuoi rinnovare il suo aspetto, ma non sai da dove partire?

Questo articolo allora, fa sicuramente al caso tuo. Con mensole, con cornici e poster, o con pittura e carta da parati per un effetto scenico insuperabile, vediamo insieme come decorare la parete dietro il letto!

1.Mensole

Green Outdoor_how to create it

Per decorare la parete dietro il letto e abbinare al meglio estetica e funzionalità, questa è la scelta ottimale. Comode mensole che daranno carattere alla vostra parete, arredandola. Potrai usarle per poggiare oggetti, per posarci delle cornici, foto o quadri decorativi e questi elementi saranno in grado così di sostituire anche i comodini. Nelle versioni più tecnologiche, peraltro, potranno sostituire anche le lampade da lettura, che saranno integrate. 

Dal punto di vista tecnico, decorare la parete dietro il letto con le mensole, significa anche scegliere se utilizzare sostegni a scomparsa o a vista. Nel primo caso dovrete optare per mensole di uno spessore maggiore, per garantire una buona tenuta. In entrambi i casi, comunque, dovrai munirti di un trapano e di una livella a bolla, per assicurarti che la mensola sia dritta. Le mensole rappresentano una ottima soluzione fai da te, infatti.

Dal punto di vista estetico, potrai scegliere se avere un unico elemento di spessore o se creare una composizione, più o meno simmetrica, capace di rispecchiare a pieno i tuoi gusti.

2.Cornici

Green Outdoor_how to take care of it

Per decorare la parete dietro il letto e ottenere un effetto super-personalizzato, le cornici sono certamente la soluzione ideale. Le possibilità sono infinite e la scelta è ampia. Potrai optare per soggetti naturali o geometrici, per foto o ritratti o per veri e propri quadri. Che tu voglia ottenere un effetto in cui il contrasto tra i colori predomini o sia l’armo-cromia ad avere la meglio, la scelta sarà tutta tua.

Dal punto di vista tecnico va precisato che solitamente vanno lasciati 25 cm dalla testata del letto per evitare l’effetto “quadri sospesi nel vuoto”. Scegli la disposizione che maggiorente ti convince e fai prima una prova poggiando a terra le cornici. Dovrai munirti di chiodi e martello nel caso in cui il quadro persi poco, altrimenti servono tasselli e trapano. 

Dal punto di vista estetico, potrai scegliere di avere una singola cornice o un paio di dimensioni più grandi oppure potrai creare una composizione di cornici di dimensioni diverse o uguali. A te la scelta.

3. Parete scenica

Per decorare la parete dietro il letto e ottenere una parete scenica dall’incontrastato effetto wow, allora le soluzioni sono due: la pittura o (meglio ancora) la carta da parati. Si tratta di soluzioni capaci di dare carattere e definire le pareti facendole apparire come delle vere e proprie quinte, per questo si consiglia di non sovrapporre poi ulteriori elementi a questa scelta, poiché da “wow” a “too much” il passo è breve.

Pittura murale

Green Outdoor_how to take care of it

La pittura murale resta una delle soluzioni più adottate e d è in grado di creare l’atmosfera ricercata nella tua camera da letto.

Dal punto di vista tecnico, si consiglia di rivolgersi ad un pittore che saprà svolgere professionalmente il lavoro, ma se preferisci il fai da te , allora dovrai munirti di metro e nastro di scotch removibile.

Dal punto di vista estetico, potrai optare per la tinta unita, per le fasce di colore o per disegni e geometrie più stravaganti. Tutto a tuo gusto!

Carta da parati

Green Outdoor_how to take care of it

La carta da parati è una soluzione tornata in voga negli ultimi anni e le diverse aziende produttrici hanno creato stampe dal design unico e curato nel minimo dettaglio, capaci di impreziosire e rendere unico qualsiasi ambiente. E’ certamente la scelta che preferiamo e che proponiamo più spesso nei nostri progetti, perché in grado di ricreare un vero e proprio mando nella tua camera da letto.

Dal punto di vista tecnico, consigliamo di scegliere sempre una carta da parati di buona qualità e di evitare nel modo più assoluto il fai da te: qui c’è bisogno di un esperto!

Dal punto di vista estetico, che dire? Non hai che l’imbarazzo della scelta!

Queste tre soluzioni che apprezziamo particolarmente per decorare la parete dietro il letto, ma se proprio le trovi troppo minimal per i tuoi gusti allora potrai scegliere di mixare diverse soluzioni tra loro, come la pittura con le cornici, o la carta da parati con le mensole, per un effetto finale più deciso e ricco.

Green Outdoor_how to take care of it

Per oggi è tutto. Vi diamo appuntamento  al prossimo lunedì con le nostre news e tante altre soluzioni pensate ad hoc per i nostri interni ( e perché no, anche per i nostri esterni). 

Lucrezia & Ortenca 

Maison Elle Interiors